A piedi sopra la “diga sull’Amstel” (pt.2)

Category : Europe, Nederlands

Oude Kerk e quartiere a luci rosse

Il quartiere a luci rosse l’avrete sentito nominare tutti presumibilmente, quello dove non vi è permesso fare foto alle vetrine e che è sicuramente uno dei più noti di tutta Amsterdam. La chiesa invece è meno nota sebbene sia la più antica della città. Fu cara ai marinai che tenevano come riferimento per le manovre d’ingresso nel porto la sua torre ottagonale. L’ingresso è a pagamento (5 €) a meno che non abbiate l’Amsterdam Card. Possibile anche salire sul campanile (altri 5 € ) da cui, dicono, ci sia una bel panorama.

English version

Amsterdam – Oude Kerk

Amsterdam – Oude Kerk

Amsterdam – Oude Kerk

Nieuwmarkt, Waag e musei interattivi affollati di bambini

Il tour del centro Amsterdam si conclude con il Waag e la Nieuwmark, la piazza del mercato in cui domina la massiccia struttura dell’antica porta di Sant’Antonio.
Verso l’una raggiungiamo il Science Center Nemo che, con tutta onestà, a posteriori non visiterei mai e poi mai. Dovrebbe essere un museo di scienza interattivo ma contate che sarete circondati da pargoli urlanti e se vorrete provare anche voi qualcosa dovrete combattere un po’. Adatto probabilmente alle famiglie coi bambini anche se, pensando a me da bambina, io in quel putiferio non avrei voluto toccare niente. Ma visto il comportamento medio sono io l’anomalia. Me lo ricorderò come un posto terribilmente caldo e rumoroso. (12 €, gratis con l’Amsterdam Card). La chicca? Se ormai ci siete dentro, salite fino alla terrazza in cima alla struttura per godervi il bel panorama.

English version

Amsterdam – Nieuwmarkt

Amsterdam – Waag

Amsterdam – Science Center Nemo

L’immancabile Van Gogh Museum

In quello che è un pomeriggio nemmeno troppo inoltrato prendiamo un tram che ci porta nella zona dei musei. Noi abbiamo puntato al Van Gogh Museum. C’è poco da dire: amate Van Gogh? Sarà indubbiamente il vostro paradiso. Qui sono custodite tra le opere più importanti, esposte a rotazione, dell’artista; gli appassionati ne usciranno soddisfatti. C’è da sottolineare, però, che potreste farvi gran parte del museo in coda, anche davanti alle tele. Per evitare la ressa probabilmente gli orari migliori sono quelli più mattinieri, subito dopo l’apertura. (Ingresso: 14€, gratuito con l’Amsterdam Card).

English version
Amsterdam - Van Gogh Museum

Amsterdam – Van Gogh Museum – “Campo di grano con corvi”, V. Van Gogh

In crociera sui canali

Il nostro tour, di per sé, dovrebbe concludersi qui ma c’è ancora tempo e decidiamo di tornare verso il centro città. L’Amsterdam Card offre anche, con particolari compagnie, delle deliziose crociere sui canali. Come in tutte le città che vivono sull’acqua, avere la possibilità di vederle anche da questa prospettiva è sempre tanto gradito. Saliamo a bordo, vicino alla stazione centrale, giusto quando inizia a piovere. Vale comunque la pena, soprattutto se già avete acquistato l’Amsterdam Card fateci un pensiero.

English version

Amsterdam – Central Station

Amsterdam – Canal Cruise

L’esperienza mistica di prendere un pullman ad Amsterdam

A fine giornata ci fermiamo per un boccone e poi prendiamo un autobus per tornare all’albergo. Si rivela un’esperienza mistica. A parte che abbiamo scoperto che in Olanda c’è una fermata per la discesa dei passeggeri e una per la salita (è risultato strano solo a noi?) e se osi avvicinarti a un pullman nella fermata della discesa vieni solertemente bastonato a parole e rimproverato dagli indigeni. Il fenomeno divertente però è stato un autista, un po’ su di giri, che ha riso per tutto il tragitto mostrandoci negli schermi delle telecamere la gente attonita al suo scherzone del momento. Ogni semaforo era sinonimo di apertura e chiusura delle porte per una decina di volte, così, random, senza un reale motivo. Con tanto di “look at their faces-ahahahah”. Probabilmente un altro paio di fermate e ci avrebbe elette a sue complici onorarie. Uno strano mix di “mi barcameno tra lucidità e follia”, una tipologia d’Olandese che non avevamo ancora incontrato che ci ha riportato alla beneamata stazione di Sloterdjik.

English version

Consigli
  • Van Gogh museum: Fatevi un piacere, se avete intenzione di andarci prenotate o munitevi di Amsterdam Card per poter avere il privilegio della corsia veloce. Fatelo. Perché altrimenti farete ore eterne di coda.
  • Science Center Nemo: se ormai ci siete dentro… salite sulla terrazza, da lì c’è una bellissima vista di Amsterdam.
  • Se avete comprato l’Amstedam card prendete in considerazione l’opzione di fare la crociera sui canali, vi farà vedere la città da una prospettiva differente.

English version

Da non fare
  • Lo sanno tutti ma non si sa mai: non fate foto alle vetrine nel quartiere a luci rosse.
  • Non snobbate il mercato dei fiori, è un posto adorabile.
  • Non entrate al Science Center Nemo se siete un adulto o se avete un bambino piccolo o comunque poco intenzionato a sgomitare per farsi spazio tra i coetanei urlanti. Evitate.

English version
  • Natascia Colman

    😀 che burlone quell’autista 😀 … comunque anche a me è suonato strano il fatto della fermata in un posto e della discesa da un altro, anche se adesso che ci penso a Orlando il pulman ci aveva fatto scendere a una femata, noi poi siamo tornati li per prenderne un altro e abbiamo aspettato tipo tre quarti d’ora prima di accorgerci che la ferma era dall’altra parte della piazza … mah… 😉

    • Mah… senza logica. La cosa che ci ha stranito era che non era il capolinea. Poi vabbè non sai le risate che ci siamo fatte scese dal pullman 🙂

  • Daniela Gallucci

    Gli autobus qui sono molto rigidi per salita / discesa, credo sia per il fatto di non fare confusione e controllare che chi sale faccia check-in con la tessera 😉 L’autista burlone però è davvero uno spasso! Tipico dutch humor!

    • Sì, in effetti sapendo come si deve fare tutto funziona alla perfezione!
      Guarda, abbiamo un riso per una decina di minuti anche dopo essere scese dall’autobus 😀

  • Pingback: Cioccolato e zoccoli olandesi – Belgio e Paesi Bassi 2014 | Goodnight and travel well()