Liebster Award 2015

Category : Tag
Tags :

Buongiorno popolo di viaggiatori.
Il post di oggi è la risposta ad un premio, il Liebster Award, che ci è stato assegnato da Alessia di “Oltre l’oceano”.
Per prima cosa ci teniamo a ringraziare vivamente Alessia per aver pensato al nostro blog in questa occasione: grazie di cuore.
In secundis ci scusiamo per averci messo una vita ma, si sa, abbiamo una concezione molto dilatata del tempo.

Le regole del premio sono:

  1. Ringraziare il blog che ti ha nominato
  2. Rispondere alle domande
  3. Nominare altri 10 blog e porre loro 10 domande
English version
  1. Se potessi eliminare dalla memoria i ricordi di un posto che hai visto, così da poterlo visitare di nuovo come se fosse la prima volta, che località sceglieresti?
    Praga. E non perché la città non mi sia piaciuta, tutt’altro. Purtroppo l’ho visitata in un periodo della mia vita che non amo, che mi fa ridere e scuotere la testa assieme per alcune scelte fatte e alcune compagnie scelte (disse il senno di poi). L’associo a ricordi in cui c’è un io che non mi rappresenta più o comunque non del tutto, per cui vorrei farla di nuovo “mia”, non so se rendo l’idea.
  2. Quando sei in viaggio: panino al volo per avere il tempo di visitare il più possibile o pranzo completo al ristorante per assaggiare tutto ciò che la cucina locale ha da offrire?
    Io sono quella del panino al volo, soprattutto se c’è bel tempo, magari accompagnato da abbuffata a colazione in modo da non riuscire ad alzarsi più dal tavolo e da arrivare con la pancia piena a pranzo. I motivi sono essenzialmente due: risparmiare tempo e soldi. Soprattutto non tollero il perdere ore nel selezionare il ristorante sul posto, leggendo i menù di una ventina di locali per poi decidere quale sia più adatto dopo un’eternità di vagabondaggio. In genere comunque devo provare a fermarmi in ristoranti o pub caratteristici e tradizionali almeno una volta nel corso del mio viaggio per assaggiare la cucina locale (ma cerco di trovarli prima di giungere sul posto o perlomeno mi faccio suggerire dalla gente del luogo)
  3. Musei sì o musei no?
    Dipende da cosa è esposto? Tendenzialmente sì ma magari non troppi. Se sto via 7 giorni preferirei non passare 7 mattine all’interno di musei, ecco. Ma neanche 5. Poi, però, se ho tempo, se ho le spiegazioni o se l’esposizione riguarda qualcosa o qualcuno che conosco, allora sì, ci potrei pure passare le giornate. Sono solo un po’ come le novantenni e necessito di sedermi frequentemente ma direi SI’, musei SI’.
  4. Crociera sì o crociera no?
    Ho sempre detto di no perché penso alla tipica crociera marina di cui probabilmente non andrei pazza (credetemi, avere eritemi e pruriti dove manco pensavi di riuscire ad arrivare a grattarti non aiuta a renderti una grande fan del mare). Una crociera sui fiordi però sarebbe la morte sua, credo. Quindi, perché no?
  5. Hai mai pensato di fare un viaggio a piedi?
    Ho pensato tante, tante, tante volte di fare il Cammino di Santiago. Solo che cerco la compagnia giusta (perché da sola non credo proprio) e finora non l’ho trovata o ho preferito privilegiare altri viaggi.
  6. Quando viaggi preferisci avere tutto programmato o lasciare spazio all’improvvisazione e al caso?
    Programmato! Mi piace avere una lista di quello che voglio assolutamente vedere e che per me è immancabile, poi se mi avanza tempo allora lascio spazio all’improvvisazione che in genere è sempre molto piacevole.
  7. C’è qualcosa che non può mai assolutamente mancare nella tua valigia?
    La macchina fotografica, lo stick anti-herpes (che poi tanto mi verrà lo stesso ma insomma… mi illudo possa mettergli paura) e una guida del luogo che sto visitando (con cartina annessa, mi raccomando).
  8. Una località che consiglieresti di visitare a tutti almeno una volta nella vita?
    Una sola seriamente? Le blasonate Roma e Parigi. Sono due ma fa niente, pescatene a caso una e andrete comunque sul sicuro. Sono banale, lo so.
  9. Sei stato in tutti e cinque i continenti?
    Ehm… no. Ho viaggiato sempre e solo in Europa… essenzialmente perché vivendoci è molto più economico arrivarci e, tutto sommato, ho ancora parecchi luoghi in Europa che vorrei visitare.
  10. Hai a disposizione solo tre viaggi: dove scegli di andare?
    Tre di quelli detti nel my last 5 travels: Argentina, Alaska e Sudafrica. Rimpiangendo a vita tutti i posti non detti, sicuro come il fatto che non ci sono più le mezze stagioni.
English version

Bene, adesso tocca alle domande proposte dalla sottoscritta. Chiunque voglia rispondere poi ce lo faccia sapere, siamo sempre curiose delle vostre risposte. Anche per noi temi viaggiosi, strano ve’?

  1. Quando parti per un viaggio, dove preferisci alloggiare? Casa in affitto o Albergo?
  2. Agenzia o faidate?
  3. Quando viaggi cerchi sempre di provare sempre o comunque la cucina locale o ogni tanto ti concedi un po’ di italian food?
  4. Hai mai provato ad andare in vacanza con gruppi numerosi? Lo rifaresti?
  5. Passeresti una giornata intera a fare shopping in vacanza, magari anche in negozi tipici, o pensi che sia tempo sprecato e sottratto al viaggio?
  6. Sei quello che parte con la valigia strabordante o riesci a renderla minuscola e lasci spazio a nuovi acquisti?
  7. Hai mai viaggiato da solo?
  8. Il primo viaggio di cui hai ricordo?
  9. Quando sei in viaggio cerchi di rimanere connesso con le persone a casa, t’informi su cosa sta accadendo nel mondo o preferisci isolarti da tutto e da tutti?
  10. Se intendi visitare un luogo dove non si parla nessuna lingua che conosci la cosa ti blocca o pensi che riuscirai benissimo ad intenderti in qualche modo?

English version
  • Rispondo alle domande! o/

    1. Quando parti per un viaggio, dove preferisci alloggiare? Casa in affitto o Albergo?

    Vado in albergo, la casa in affitto mi mette un pò in difficoltà specialmente se in terra straniera 🙂

    2. Agenzia o faidate?

    Faidate. Vado in agenzia solo per comodità quando non posso andare in stazione a comprare il biglietto dei treni 🙂

    3 Quando viaggi cerchi sempre di provare sempre o comunque la cucina locale o ogni tanto ti concedi un po’ di italian food?

    Cucina locale! Ho tutta la vita per mangiare italian food!

    4. Hai mai provato ad andare in vacanza con gruppi numerosi? Lo rifaresti?

    Il gruppo più grande con cui sono stata in vacanza è stato di sei persone e ho organizzato tutto io. Ci sono stati un pò di problemi ma alla fine è andato tutto bene. Non so se lo rifarei, forse sì ma non con quelle persone. Le ho conosciute meglio, fin troppo diciamo, e ora non ci frequentiamo più!

    5. Passeresti una giornata intera a fare shopping in vacanza, magari anche in negozi tipici, o pensi che sia tempo sprecato e sottratto al viaggio?
    Mi piacerebbe tantissimo ma per “sprecarne” uno di shopping dovrei avere tanti giorni a disposizione. E poi dovrei stare da sola visto che Massimo odia lo shopping.

    6. Sei quello che parte con la valigia strabordante o riesci a renderla minuscola e lasci spazio a nuovi acquisti?

    Dipende dal biglietto aereo. Difficilmente sono riuscita a portare più di un trolley con i biglietti low cost, e il trolley di solito è quasi del tutto pieno!

    7. Hai mai viaggiato da solo?

    No e vorrei provare almeno una volta 🙂

    8. Il primo viaggio di cui hai ricordo?

    Mmm. Un viaggetto coi miei in Romagna, avevo tipo cinque anni.

    9. Quando sei in viaggio cerchi di rimanere connesso con le persone a casa, t’informi su cosa sta accadendo nel mondo o preferisci isolarti da tutto e da tutti?
    Mi isolo completamente, mando un sms ai miei per dire che sono arrivata e basta, almeno quando si tratta di weekend. Se i giorni sono di più comunque vado avanti con pochi messaggi, del resto non mi interessa. Anche se mi piace guardare i tg in lingua locale.

    10. Se intendi visitare un luogo dove non si parla nessuna lingua che conosci la cosa ti blocca o pensi che riuscirai benissimo ad intenderti in qualche modo?

    Oddio, mi bloccherei sicuramente. Non mi piace molto l’idea di dover gesticolare come una scimmia XD

    • Condivido praticamente gran parte delle risposte, praticamente ad eccezione solo del viaggio in Romagna per ovvi motivi 😀
      Grazie del commento <3

  • Rispondo anch’io!

    1- Quando parti per un viaggio, dove preferisci alloggiare? Casa in affitto o Albergo?
    Tra i due preferisco l’albergo, anche perché difficilmente mi fermo più di qualche giorno in un posto.

    2- Agenzia o faidate?
    Sono per il fai da te, anche perché adoro organizzare i miei viaggi (e quando me lo chiedono, anche quelli degli altri).

    3- Quando viaggi cerchi sempre di provare sempre o comunque la cucina locale o ogni tanto ti concedi un po’ di italian food?
    Dipende. Sono per il cibo locale, ma se la vacanza dura tanti giorni non disdegno un piatto di pasta.

    4- Hai mai provato ad andare in vacanza con gruppi numerosi? Lo rifaresti?
    In Tunisia eravamo 3 jeep, in totale più o meno 15 persone, e ho avuto la fortuna di trovarmi benissimo con tutti. Anche nella crociera sul Nilo eravamo una ventina di persone, e anche se c’era una persona davvero insopportabile ho conosciuto quattro persone meravigliose che hanno reso la vacanza bellissima. Ultimamente viaggio solo in coppia, ma se avrò la possibilità farò di nuovo vacanze in gruppo.

    5- Passeresti una giornata intera a fare shopping in vacanza, magari anche in negozi tipici, o pensi che sia tempo sprecato e sottratto al viaggio?
    Scherzi? Lo shopping è parte integrante del viaggio ^_^ Adoro andare per mercati, negozi e centri commerciali.
    6- Sei quello che parte con la valigia strabordante o riesci a renderla minuscola e lasci spazio a nuovi acquisti?
    Parto col minimo indispensabile, trolley da 10-12 kg e uno zaino da 3-4 kg. Al ritorno i chili aumentano perché riesco a stipare ogni tipo di souvenir.

    7- Hai mai viaggiato da solo?
    Non ne ho avuto occasione. Ho iniziato a viaggiare seriamente 16 anni fa con la mia dolce metà e da allora è il mio compagno di viaggio.

    8- Il primo viaggio di cui hai ricordo?
    Se togliamo le vacanze da piccola, direi Sanremo e la costa ligure con papà. Ci pensavo proprio ieri, è un bel ricordo.

    9- Quando sei in viaggio cerchi di rimanere connesso con le persone a casa, t’informi su cosa sta accadendo nel mondo o preferisci isolarti da tutto e da tutti?
    Un’occhiata alle notizie la do sempre, ma a parte qualche messaggio (per far sapere che sono ancora viva) preferisco staccare la spina.
    10- Se intendi visitare un luogo dove non si parla nessuna lingua che conosci la cosa ti blocca o pensi che riuscirai benissimo ad intenderti in qualche modo?
    Me la sono sempre cavata, la cosa non mi spaventa, anzi, è uno stimolo a mettermi in gioco.

  • poison

    oh, che bello, ho scoperto un altro blog di viaggiatrici… 🙂
    a questo punto ne approfitto e rispondo pure io.

    Quando parti per un viaggio, dove preferisci alloggiare? Casa in affitto o Albergo?
    Decisamente albergo, perché è raro che mi fermi a lungo nello stesso posto.
    Agenzia o faidate?
    Fai da te assolutamente! Anche perché la parte dell’organizzazione del viaggio mi diverte e appassiona tantissimo!
    Quando viaggi cerchi sempre di provare sempre o comunque la cucina locale o ogni tanto ti concedi un po’ di italian food?
    Cucina locale anche se non nego che mi piace assaggiare la pizza nel resto del mondo.
    Hai mai provato ad andare in vacanza con gruppi numerosi? Lo rifaresti?
    siccome sono socievole come un sasso, per me già 4 è un gruppo numeroso… quindi no, se posso evito.
    Passeresti una giornata intera a fare shopping in vacanza, magari anche in negozi tipici, o pensi che sia tempo sprecato e sottratto al viaggio?
    Lo shopping selvaggio mi ha salvato la permanenza a Las Vegas, dove il secondo giorno avrei rischiato di annoiarmi a morte!
    Sei quello che parte con la valigia strabordante o riesci a renderla minuscola e lasci spazio a nuovi acquisti?
    Visto che la valigia me la devo portare da sola, più leggera è, meglio è. E ad ogni viaggio cerco di migliorarmi!
    Hai mai viaggiato da solo?
    No.
    Il primo viaggio di cui hai ricordo?
    Il mio primo viaggio a Parigi, nel lontano 1984. Il fatto che nessuna di voi tre fosse ancora nata la dice lunga su quanto io sia giovane (dentro).
    Quando sei in viaggio cerchi di rimanere connesso con le persone a casa, t’informi su cosa sta accadendo nel mondo o preferisci isolarti da tutto e da tutti?
    Mi informo su quello che succede, una sbirciata ai quotidiani on line quando riesco cerco di darla sempre.
    Se intendi visitare un luogo dove non si parla nessuna lingua che conosci la cosa ti blocca o pensi che riuscirai benissimo ad intenderti in qualche modo?

    Per il momento mi sono sempre fatta capire, in qualche modo…

    • Oh, grazie delle risposte! 🙂
      Mi hai confermato l’idea che Las Vegas sia un posto di cui ci si annoia in fretta.

  • concordo al mille sul mille sulla tua seconda risposta…
    la colazione deve essere super abbondante, ricca e golosa, mentre il pranzo dev’essere frugale e, magari, sulle scale di qualche chiesa, con la faccia rivolta al sole e alla gente che popola il luogo che stiamo visitando

    • Sì, sì e decisamente sì. Molto amabile anche la cosa della faccia rivolta al sole e alla gente 🙂

  • Natascia Colman

    Dai che rispondo anche io ;):

    Quando parti per un viaggio, dove preferisci alloggiare? Casa in affitto o Albergo?
    Albergo perchè rifaccio letti e lavo i piatti già tutto l’anno quindi quando vado in giro mi piace svegliarmi, lavarmi e chiudere la porta dietro di me… avete ragione sono una pelandrona!

    Agenzia o faidate?
    Agenzia quando vado in posti lontani… per esempio per la prima volta in America ci siamo affidati all’agenzia… se dovessi tornare negli stessi posto, molto probabilmente adesso che ho capito come funziona e le zone più interessanti opterei per il fai da te…

    Quando viaggi cerchi sempre di provare sempre o comunque la cucina locale o ogni tanto ti concedi un po’ di italian food?
    Cucina locale sempre, anche ho un grosso limite: sono vegetariana…

    Hai mai provato ad andare in vacanza con gruppi numerosi? Lo rifaresti?
    Dipende da quanto numerosi, comunque per come piace vivere a me la vacanza quando c’è qualcun altro oltre a me e mio marito siamo già troppi… io non amo rilassarmi in viaggio e con gli anni mi sono accorta che non tutti la pensano come me…

    Passeresti una giornata intera a fare shopping in vacanza, magari
    anche in negozi tipici, o pensi che sia tempo sprecato e sottratto al
    viaggio?
    Non amo lo shopping…

    Sei quello che parte con la valigia strabordante o riesci a renderla minuscola e lasci spazio a nuovi acquisti?
    Riesco a trovare spazi nascosti anche nelle valige più piccole… questo è uno dei miei pochi pregi 😉

    Hai mai viaggiato da solo?
    No, è una cosa che mi manca, ma credo che ormai non la farò più perchè a oggi non riuscirei a immaginarmi in un luogo nuovo senza mio marito… i viaggi sono una di quelle cose che amiamo condividere.

    Il primo viaggio di cui hai ricordo?
    1987, tre anni e due mesi a Gardaland con mamma e papà… ho un flash di quella prima colazione in hotel… quello fu il primo cappuccino della mia vita e nel ricordo che mi porto dietro ha un gusto buonissimo. Devo però aggiungere che io oggi non amo bere il latte e saranno decenni che non bevo un capuccino.

    Quando sei in viaggio cerchi di rimanere connesso con le persone a
    casa, t’informi su cosa sta accadendo nel mondo o preferisci isolarti da
    tutto e da tutti?
    Il contatto con casa c’è sempre. Non credo che staccare la spina con le persone che amo mi renda il soggiorno più piacevole.

    Se intendi visitare un luogo dove non si parla nessuna lingua che
    conosci la cosa ti blocca o pensi che riuscirai benissimo ad intenderti
    in qualche modo?
    Si dice che tutto il mondo è paese no…!? Se è riuscita mia nonna negli anni ’50 a partire da una frazione di un paesino in provincia di Savona che conterà si e no 100 persone e prendere un treno per il Belgio con 4 figlio dai 6 anni ai 9 mesi, la terza elementare, per raggiungere il marito che aveva trovato lavoro in miniera, penso che riuscirei anche io a farmi capire in qualche modo…

    • Grazie come sempre di essere passata! L’immagine di tua nonna è meravigliosa, mi ha fatto sorridere 🙂
      Un abbraccio!

  • Anche io voglio fare il Cammino di Santiago ^^

  • Enzo Chiara

    A Praga noi speriamo di andarci presto! Ed il Cammino di Santiago deve essere favoloso 🙂

    • Tutti che vogliono fare il Cammino di Santiago 🙂 Probabilmente ne vale davvero la pena!
      Anche Praga è davvero molto affascinante! Andateci se potete 🙂

  • Il cammino di Santiago è un’esperienza che davvero cambia la vita!

  • Ah mannaggia, ti avevo nomitato appena io.

    Vabbè, pazienza 🙂

    https://narrabondo.wordpress.com/2015/05/07/liebster-rispondiamo/